Impresa Pesaro: la Grissin Bon cade all’Adriatic Arena!

Serie A Recap

lega_bk_mp1

Consultinvest Pesaro – Grissin Bon Reggio Emilia

(13-21, 37-42, 59-57, 75-74)

Testacoda in piena regola all’Adriatic Arena di Pesaro, dove i padroni di casa (ultimi in classifica ad 8 punti) ospitano una Grissin Bon in piena forma, reduce da 4 vittorie consecutive e padrona del secondo posto in classifica.

Judge schiaccia, Cinciarini risponde con 4 punti in fila e Myles pareggia i conti. Bastano queste poche parole a riassumere quanto successo nella prima metà del quarto d’apertura: entrambe le squadre steccano completamente la partenza, Reggio Emilia prova subito ad imporre il proprio gioco ma le basse percentuali non le consentono di macinare punti, mentre la meno aggressiva Pesaro sfrutta l’imprecisione avversaria per rimanere in parità a quota 4 punti con 5 minuti da giocare (3/11 complessivo fino a quel punto). La partita si sveglia sul finale di periodo: Judge trova il canestro, Silins replica da 3 e Pini regala a Reggio Emilia il possesso pieno di vantaggio con 2 minuti da giocare. Pesaro però non rimane a guardare gli avversari, e si riporta in vantaggio sull’11-9 con i canestri di Wright, Myles e Llorant. Gli ultimi 200 secondi sono però fatali ai padroni di casa, che non riescono a rispondere all’uscita dal letargo della Grissin Bon: Della Valle, Cinciarini, Kaukenas e Cervi realizzano in poco più di due minuti un parziale di 12-2 che consente agli ospiti di chiudere sul + 8.

Pesaro non ne vuole sapere di andare al tappeto dopo solo 10 minuti, torna in campo attaccando la Grissin Bon a viso aperto guadagnando il -2 grazie soprattutto ai 5 punti di Raspino. Kaukenas e Cinciarini combinano per un mini-break di 5-0, ma a riportare sotto i suoi è ancora Raspino, che con l’ottavo punto in meno di 3 minuti tiene lì i suoi sul 26-28. Cinciarini realizza, Raspino replica ancora da tre punti per il -1, ma Diener e Silins riportano Reggio Emilia sul + 8 (29-37). Musso segna da tre punti, Silins e Kaukenas rispondono per il +10, ma negli ultimi 60 secondi gli ospiti restano a secco, consentendo a Pesaro di chiudere sul -5 grazie ai canestri di Ross e  Wright.

Al contrario di quanto si potrebbe pensare, Pesaro non ha esaurito le proprie energie nei primi 20′, e il terzo quarto dimostra tutta la determinazione della Consultinvest nel cercare di ribaltare i pronostici iniziali. In un inizio di secondo tempo combattuto, Reggio Emilia riesce a rispondere puntualmente ai tentativi di rimonta pesaresi, allungando più volte fino ad arrivare al +10 sul 53-43. La Grissin Bon sembra poter ribattere facilmente colpo su colpo le iniziateve dei padroni di casa, ma negli ultimi 3 minuti gli emiliani vengono travolti dei canestri di Judge, Ross e Wright, che in poco più di 4 minuti ribaltano il risultato con un clamoroso 16-4 di parziale che coglie totalmente impreparati gli ospiti. I 10 punti di Wright nel brek in chiusura consentono a Pesaro di entrare in vantaggio nell’ultimo periodo.

A dispetto di quanto ci si aspetterebbe in una situazione simile, non è la Grissin Bon a prendere in mano il pallino della partita nell’apertura di periodo: Pesaro riesce a far lievitare il distacco fino al + 8 grazie ai canestri di Musso, mentre i primi punti emiliani arrivano solamente dopo 3 minuti con la tripla di Polonara per il -5 (65-60). Diener segna 5 punti in fila, Cervi impatta il risultato, Myles risponde ma ancora Cervi ristabilisce la parità a quota 69. Judge segna, Polonara ricuce dalla lunetta precedendo la tripla di Diener per il 71-74 con 30 secondi da giocare. La partita si decide dalla linea della carità: Wright è freddissimo, Diener incredibilmente fa 0/2 e ancora Wright riporta sopra i suoi con il quarto libero consecutivo. Il  timeout di Reggio Emilia frutta un gioco che non porterà punti: Diener sbaglia la tripla e condanna i suoi alla sconfitta.

Consultinvest Pesaro: Wright 21, Judge 16, Raspino 11, Ross 10, Musso 7, Myles6, Llorant 4, Crow, Basile, Tortu.

RIMBALZI: 35 (Llorant 7)

ASSIST: 15 (Musso 4)

T2: 23/43  T3: 8/21  TL: 5/12

Grissin Bon Reggio Emilia: Cinciarini 15, Silins 12, Diener 10, Kaukenas 10, Polonara 10, Cervi 10, Pini 4, Della Valle 3, Mussini , Pechacek.

RIMBALZI: 28 (Diener 10)

ASSIST: 10 (Cinciarini 4)

T2: 16/28  T3: 11/29  TL: 9/12

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.