In realtà Dennis Rodman era un compagno di squadra molto timido!

Home NBA News

La docuserie “The Last Dance” di ESPN ha rivelato – specialmente alle giovani generazioni – quanto Dennis Rodman fosse pazzo durante il suo periodo in NBA.
Tuttavia, uno dei suoi ex compagni di squadra ai Chicago Bulls ha recentemente condiviso qualcosa di cui non molti di noi sono a conoscenza: che dietro le quinte, il cattivo ragazzo dei Bulls era in realtà un tipo piuttosto timido.

Jud Buechler, che faceva parte del seconda three-peat di Chicago, aveva detto questo su Rodman:

“Era un compagno di squadra incredibile! Quando le luci si accendono, impazzisce: era uno showman molto appariscente. Ma penso che si sia creata un’idea sbagliata su di lui, dietro le quinte in realtà era silenzioso. Era super gentile ed era super generoso con tutti noi, davvero un grande compagno di squadra. Ha lavorato duramente come chiunque altro. In realtà era molto timido, parlava pochissimo“.

Questo non è il lato di Rodman a cui ci siamo abituati. Tuttavia, è bello sapere quanto sia genuina una persona, nonostante tutte le sue stranezze.

Fonte: Hoopshype

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.