Incredibile a Monaco, il Bayern batte il Fenerbahce dopo 2 overtime

Coppe Europee Eurolega

FC Bayern Monaco – Fenerbahce Beko Istanbul 90 – 86

(20 – 21;  9 – 13;  23 – 18;  14 – 14. OT: 14 – 14;  10 -6)

 

Dopo un inizio sofferente il Bayern al ‘6 apre un parziale di 7 – 0 con cui si porta sul 10 – 8, dopo un palleggio arresto e tiro dai 6 metri e 75 di Braydon Hobbs, ma il Fenerbahce si riporta avanti grazie ai 5 punti in fila di Bobby Dixon dalla panchina; vantaggio di appena una lunghezza, a causa della pessima difesa sotto canestro dei turchi, che hanno concesso 4 schiacciate al Bayern nel primo quarto (6/6 in area).

Sempre al ferro i bavaresi, stavolta con Derrick Williams, si portano in vantaggio sul punteggio di 22 – 21, mentre i gialloneri si prendono appena 4 tiri nei primi ‘4 del secondo quarto, tutti sbagliati. Sloukas al ferro è il primo a sbloccarsi dei suoi, seguito al ’16 da Datome da due punti e da Melli da tre per il sorpasso Fener; turchi che chiudono il primo tempo sul + 5 grazie a due triple di Dixon ed al pessimo secondo quarto al tiro per i padroni di casa, autori di un pessimo 4/15 dal campo.

Tra il ’22 ed il ’25 il Bayern, scivolato a – 8, apre un parziale di 12 – 2  guidati da Jovic (2 triple) e Đedović (2 punti e 2 assist), arrivando anche a + 4 con le triple di Williams in faccia a Lauvergne e di Dangubic; Datome e Sloukas dall’arco impattano a quota 52.

Gara in equilibrio anche nel quarto decisivo: al ’32 Lucic dall’angolo porta a + 3 i suoi, dall’altra parte risponde Melli con uno splendido no look pass con cui manda a schiacciare Duverioglu. Per i turchi ci pensa Dixon a prendersi i tiri più pesanti, e riportare la parità sul 59 – 59 con una tripla, ed al ’37 Mahmutoglu completa l’opera con la tripla del sorpasso. L’ultimo a mollare per i bavaresi è Williams, autore della schiacciata del – 1 e di una stoppata su Melli che permette a Đedović, l’azione successiva, a guadagnarsi e segnare i 2 liberi del 65 – 64.

Dopo un 1/2 di Dangubic dalla lunetta Sloukas sotto canestro manda la gara all’overtime. Nel supplemetare Williams si mette in mostra con uno splendido alley oop, ma a farla da padrone sono i tiri da tre punti: prima Dixon, Kalinic e Datome dall’arco portano avanti il Fener, poi due bombe di Jovic e Lucic regalano al Bayern il + 1 con 4 secondi sul cronometro. Lauvergne si guadagna 2 liberi, tuttavia ne converte solo 1 e sull’80 pari serve un altro supplementare per decretare il vincitore. Nel secondo supplementare si mette in luce Barthel con 6 punti ed i padroni di casa costringe la miglior squadra dell’Eurolega a tirare con il 3/8 dal campo con una palla persa, vincendo meritatamente la partita.

Tabellini

Bayern: Dangubic 11 Hobbs 3, King DNP, Koponen 4, Radosevic 4, Lucic 9, Đedović 7 (5 assist), Amaize 0, Jovic 19 (4/7 dall’arco), Barthel 14, Williams 19 (2 stoppate), Ogunsipne 0.

Fenerbahce: Green 0, Melli 7 (2 stoppate) Hersek DNP, Mahmutoglu 3, Kalinic 11, Sloukas 11 (7 assist), Guduric 2, Guler DNP, Dixon 23 (5/9 dall’arco), Duverioglu 4, Datome 13 (8 rimbalzi), Lauvergne 12.

 

Foto: Twitter Bayern Monaco

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.