Infortuni: Danny Granger vicino al rientro, Bulls ancora senza Butler e Deng, recuperano i Nets

Home

uspw_6126880_crop_exact

Facciamo il punto della situazione infortuni della NBA, l’infermeria della Lega ha visto un impennata di nuovi arrivati nelle ultime ore. Partiamo con i Memphis Grizzlies che, già costretti a far senza Marc Gasol, Tony Allen ed Ed Davis, salutano anche Quincy Pondexter. L’ala dei Grizz ha subìto una frattura da stress al piede destro: stagione finita già a Dicembre.

Sorridono invece gli Indiana Pacers, che presto potranno riabbracciare Danny Granger. La squadra sta andando benissimo, è in testa alla Eastern Conference, e probabilmente il numero 33 verrà ceduto prima della deadline. Tuttavia Granger, intervistato dopo l’allenamento di oggi, ha affermato di essere “molto, molto vicino al rientro” e che ci sono “alte possibilità” che giochi già Venerdì contro Charlotte. Il giocatore dei Pacers ha disputato soltanto 5 partite la scorsa stagione e in questa non è ancora sceso in campo.

Restando a Est, i Chicago Bulls sono in piena emergenza: con Rose ai box fino al termine della stagione, al momento rimangono indisponibili anche Luol Deng e Jimmy Butler, che non torneranno per la partita di stanotte contro i Bucks. Milwaukee che a sua volta dovrà fare a meno di Zaza Pachulia per almeno un mese a causa di un piede fratturato.

Confortanti news per i Brooklyn Nets: Deron Williams ha annunciato che tornerà sul parquet stanotte contro i Boston Celtics, mentre Paul Pierce è in dubbio ma potrebbe farcela.

Chiudiamo con i New Orleans Pelicans: Tyreke Evans si è fermato di nuovo con una distorsione alla caviglia e perderà circa 1-2 settimane.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.