Infortunio di Klay Thompson: arriva la peggiore diagnosi possibile

Home NBA News

Tutte le speranze sono state vane: dopo l’infortunio alla gamba destra subito ieri nella serata italiana, nelle scorse ore Klay Thompson si è sottoposto a risonanza magnetica per capirne l’entità. Purtroppo, il giocatore dei Golden State Warriors ha riportato la rottura del tendine d’Achille, la notizia peggiore che potesse arrivare visto che Thompson si apprestava a tornare in campo dopo una stagione di assenza a causa della rottura del crociato sinistro durante le Finals 2019.

Thompson salterà dunque anche tutta la stagione 2020-21, che inizierà il mese prossimo. L’infortunio sarebbe avvenuto mentre il giocatore si allenava insieme ad alcuni colleghi in una palestra della California.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.