Inizia bene l’Eurolega del Valencia: battuto Villeurbanne

Coppe Europee Eurolega

Valencia Basket – LDLC Asvel Villeurbanne 65-63

(18-17; 19-16; 13-14; 15-16)

Al termine di un match deciso solo all’ultimo secondo con la tripla della vittoria sbagliata da Noua, il Valencia inizia nel migliore dei modi la stagione 2020/2021 di Eurolega sconfiggendo per 65-63 All’Asvel non bastano i i 14 punti di Fall e gli 11 di Cole, mentre per il Valencia sono decisivi i 15 di Williams. Nella prossima giornata i transalpini giocheranno ancora una volta in trasferta, a Milano contro l’Olimpia, mentre il Valencia volerà a Madrid per il derby col Real.

Nei primi minuti Kalinić da una parte e Cole dall’altra guidano i due attacchi e si arriva al 5′ con il Valencia avanti 10-9. Tobey e Prepelić firmano il +7 iberico (18-11), ma gli ospiti con un parziale di 0-6 chiuso dalla tripla di Freeman, terminano il primo quarto sotto di un solo punto: 18-17.

Nel secondo quarto il Valencia con Sastre e Tobey prova nuovamente la fuga e si porta sul 28-21, costringendo coach Parker a chiamare timeout. Lighty ed Hayes riportano Villeurbanne a -5, ma Vives con 5 punti consecutivi regala ai suoi la doppia cifra di vantaggio: 35-25. Tobey firma il +12, ma ancora una volta gli ultimi minuti di gioco sono tutti di marca transalpina e gli ospiti, dopo la tripla di Noua chiudono la prima frazione sul -4 (37-33).

Al ritorno dagli spogliatoi, al 15′ Fall firma la parità a quota 41 e le due squadre giocano una partita sul punto a punto con tanti errori al tiro: 47-43 al 18′. Il quarto scivola via senza nessuna particolare emozione e alla fine del terzo periodo Valencia è avanti 50-47.

Nell’ultimo e decisivo quarto Villeurbanne fatica enormemente in attacco e il Valencia ne approfitta e trascinati da Hermannsson e Prepelić, i padroni di casa si portano così sul +8 a 4′ dalla fine (61-53). Ancora una volta però la reazione di Cole e compagni non tarda ad arrivare. Gli ospiti realizzano un parziale di 2-10 e con la tripla di Lacombe si riportano in parità a 25″ dalla fine (63-63).
Van Rossom firma il 65-63 e costringe coach Parker a chiamare timeout. Nell’ultima azione Noua ci prova da 3, ma il tiro si spegne sul ferro e Valencia può festeggiare i primi 2 punti.

Valencia Basket: Prepelić 8, Pradilla 2, Labeyrie 2, Van Rossom 4, Tobey 10, Kalinić 6, Dubljević 6, Vives 5, San Emeterio NE, Willliams 15, Hermannsson 6, Sastre 2

LDLC ASVEL Villeurbanne: Freeman 5, Kahudi 9, Lacombe 6, Diot 5, Fall 14, Noua 7, Hayes 4, Bako 0, Lighty 2, Howard 0, Cole 11, Strazel NE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.