Italia nel segno di Della Valle: sconfitta la Polonia 101-82

Home Nazionali World Cup 2019

ITALIA-POLONIA 101-82 (25-25, 29-27, 19-13, 28-17) 

Fa il suo dovere l’Italia che batte la Polonia dopo una partita equilibrata fino a metà terzo quarto: poi Della Valle la chiude praticamente da solo. Alti e bassi in difesa, tanta sostanza in attacco: bene anche Aradori e il debutto di Brooks.

Il primo canestro italiano è di capitan Datome che poi serve l’assist per la prima tripla “azzurra” di Brooks. Sono loro i mattatori dei primi 5 minuti dell’Italia che, però, in difesa lascia troppi spazi alla Polonia che con Slaughter riesce a trovare facilmente la via del canestro. L’attacco della squadra di Sacchetti, però, gira bene; meno bene in difesa e la Polonia impatta a fine primo quarto 25-25. Inizia male il secondo periodo con la Polonia che obbliga subito coach Sacchetti a chiamare timeout dopo 1’30”. L’Italia cambia ritmo, Aradori da tre punti e Brooks in transizione fanno esplodere il Paladozza e questa volta è la Polonia a chiamare timeout, quando il tabellone recita 36-32 a 4’ dall’intervallo lungo. Datome rimane seduto in panchina ed è allora Aradori (16 punti nel primo tempo) che si carica la squadra sulle spalle ma dall’altra parte del campo Slaughter fa impazzire la difesa azzurra. All’intervallo l’Italia è comunque avanti 54-52. Terzo quarto pronti via ed è Melli a scaldare il Paladozza con due schiacciate consecutive; poi è il turno di Della Valle, on fire dall’arco che segna il 61-54 Italia. Gli azzurri chiudono ogni spazio nella metà campo difensiva e a giovarne è l’attacco che alterna giocate ben organizzate ad azioni in pieno stile “sacchettiano”. Melli e compagni provano a scavare il solco decisivo ma la Polonia, aggrappata al solito Slaughter, rimane in partita e a fine terzo quarto e lunghezze di vantaggio degli azzurri sono 8 (73-65). Polveri bagnate per la Polonia all’inizio dell’ultimo periodo e l’Italia prova a scappare definitivamente ma deve fare i conti ancora con Slaughter che risponde ad una tripla di Della Valle. Gli azzurri non difendono più come nel terzo periodo ma tornano a segnare con continuità e a 4’ dalla sirena una tripla di Datome rimanda i polacchi a -9 (85-76). Della Valle è super, 5 punti in fila e massimo vantaggio Italia (+14) a 120” dal termine. Ancora l’ex Reggio Emilia (28 punti)  a segno dall’arco l’Italia fa sua la gara. Termina 101-82.

Italia: Della Valle* 28 (0/3, 8/11), Aradori 16 (3/6/, 3/4), Biligha 2 (1/1), L. Vitali* (0/1 da tre), Melli* 9 (3/7, 1/2), Filloy ne, Brooks 16 (6/7, 1/1), Cinciarini 8 (2/2, 1/2), Abass 3 (0/1, 1/1), M. Vitali ne, B. Sacchetti 5 (1/1, 1/1), Datome* 14 (3/5, 2/5). All: R. Sacchetti
Polonia: Sokołowski 2 (0/1), Cel* 2 (1/1), Slaughter* 28 (3/5, 6/8), Sulima 6 (2/4), Ponitka* 13 (4/7, 1/3), Kolenda ne, Waczyński* 10 (2/4, 2/6), Łączyński 9 (3/4 da tre), Gielo 8 (4/5, 0/2), Witliński ne, Gruszecki (0/2), Hrycaniuk* 4 (2/4). All: Taylor

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.