Italia-Serbia al pre-olimpico di Belgrado senza NBA con chi si giocherebbe?

Home Nazionali News

Italia e Serbia si giocheranno quasi sicuramente l’accesso all’Olimpiade al pre-olimpico di Belgrado. Difficilmente Porto Rico e Senegal, con tutto il rispetto, potranno dar fastidio a queste due Nazionali, che però saranno prive dei giocatori NBA, visto che la prossima stagione del massimo campionato americano inizierà sicuramente dopo Natale 2020, anche se è probabile uno slittamento all’anno venturo.

Questo vuol dire che i 3 NBA italiani non ci saranno: Danilo Gallinari, Nicolò Melli e Marco Belinelli, con quest’ultimo che è free agent e che magari, chissà, potrà decidere di giocare in Europa una stagione proprio per accarezzare il sogno olimpico. Ora però dobbiamo andare a vedere come sarebbero i roster delle due Nazionali senza appunto i giocatori appartenenti a franchigie NBA.

ITALIA

Gli Azzurri potrebbero riuscire a convincere Daniel Hackett a giocarsi l’ultima carta della sua vita, il che sarebbe un’ottima cosa visto che Marco Spissu è un buonissimo giocatore ma ha pochissima esperienza internazionale. Nico Mannion quasi sicuramente sarà in NBA e Davide Moretti sta trovando poco spazio all’Olimpia Milano e comunque è quasi sempre impiegato da guardia. Perciò noi confidiamo nel buon esito dell’operazione-Hackett, al quale verrà affiancato il classe 1995 sardo. Come guarda titolare, non ci sarà il “Beli”, a meno di un miracolo, e perciò si potrebbe pensare di puntare su Alessandro Gentile, con Amedeo Della Valle in uscita dalla panchina. L’ala piccola sarà naturalmente capitan Gigi Datome, con Awudu Abass al suo fianco. Il 4 potrebbe essere Achille Polonara, che sta facendo vedere cose egregie in Spagna con il Baskonia, quindi perché no? Jeff Brooks in uscita dalla panchina giocando da 3-and-D, la sua specialità sotto Ettore Messina. Il ruolo di centro è sempre quello più scabroso. Paul Biligha e Amedeo Tessitori sono indubbiamente i favoriti, però occhio a Brian Sacchetti per avere un lungo che sappia dare ampiezza al campo. Come undicesimo e dodicesimo, i favoriti sono Simone Fontecchio, Stefano Tonut, Diego Flaccadori, Davide Moretti o la sorpresa Matteo Fantinelli, allenato dal C.T. Meo Sacchetti alla Fortitudo Bologna.

Questo il nostro ipotetico 12:

Daniel Hackett(speriamo)-Marco Spissu-Davide Moretti
Alessandro Gentile-Amedeo Della Valle
Luigi Datome-Awudu Abass-Simone Fontecchio
Achille Polonara-Jeff Brooks
Amedeo Tessitori-Paul Biligha

SERBIA

La Nazionale allenata da Igor Kokoškov, campione d’Europa in carica con la Slovenia, avendo vinto in finale contro la sua Serbia, non potrà contare su giocatori del calibro di Nemanja Bjelica, Nikola Jokić, Boban Marjanović, Bogdan Bogdanović, Alen Smailagić e Marko Gudurić.

Questo il loro ipotetico 12:

Miloš Teodosić-Vasilije Micić-Stefan Jović
Nemanja Nedović-Stefan Marković
Nikola Kalinić-Vladimir Micov-Marko Simonović
Vladimir Lučić-Stefan Birčević
Nikola Milutinov-Ognjen Kuzmić

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.