Italia – Ungheria, Pippo Ricci: “Vivo un sogno, con questa maglia ti tremano le mani”

Home Nazionali News World Cup 2019

Il commento di Filippo Ricci in zona mista al termine del match fra Italia e Ungheria che ha regalato agli Azzurri la qualificazione ai Mondiali.

È stata una settimana dura, con tanta pressione. Siamo stati bravi a partire con quel 10-0 che ha rotto il ghiaccio, tutti sono riusciti a rendersi utili, adesso ci godiamo il momento. Io ho fatto qualche errore stupido ma ho cercato di sopperire con l’energia e la difesa, quando si gioca con convinzione le cose vengono più facili. Ho vissuto settimane peggiori (sorride, ndc), soltanto un anno fa era impossibile solo pensare a vincere la Coppa Italie e qualificarsi al Mondiale, sto vivendo un sogno. La cosa più bella è ricevere tanti messaggi con scritto “te lo meriti”, ripenso a quando sono andato via di casa per rincorrere i miei sogni, ora amici e familiari possono vedere in meno quello che ce l’ha fatta, anche se non voglio ancora accontentarmi. Oggi ero un po’ più tranquillo rispetto all’esordio con la Lituania ma con questa maglia ti tremano le mani. Meo crede in me, mi fa giocare minuti importanti, credo che sia l’allenatore giusto per la Nazionale, una persona vera e speciale, lascia tanta libertà, vuole che i giocatori si divertano. Se ognuno accetterà il suo ruolo, si potrà fare bene in Cina.

 

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.