Italiani in Erasmus #11: David Okeke torna finalmente in campo, esordio in EuroCup positivo per Della Valle

Home Italiani in Erasmus Rubriche

In questa stagione sono ben 10 gli italiani che hanno scelto l’estero: chi a livello di Eurolega, come Achille Polonara, Daniel Hackett, Diego Flaccadori e Simone Fontecchio, chi in EuroCup, come Michele Vitali, e chi senza alcuna coppa, come Alessandro Gentile. Ogni settimana faremo un resoconto di quanto fatto dagli italiani che militano all’estero (NBA esclusa) e seguiremo le gesta dei ragazzi che hanno scelto, per vari motivi, un anno (o più di uno) di… Erasmus.

Apriamo col ritorno in campo di David Okeke, dopo oltre 2 anni di assenza per un problema cardiaco che ha rischiato di concluderne anzitempo la carriera. Il lungo italiano, visto in Serie A con Torino, ha esordito domenica nel campionato georgiano con il BC Rustavi: vittoria 72-92 sul Mgzavrebi, 8′ per 4 punti segnati e 3 rimbalzi, tirando 2/5 dal campo. Un buon (nuovo) inizio per Okeke, al quale auguriamo di tornare sui livelli che lo avevano reso uno dei prospetti azzurri più interessanti.

Chi invece già oggi è una bellissima realtà è Achille Polonara, che secondo alcuni colleghi meriterebbe addirittura il MIP di Eurolega: l’azzurro ha giocato tre partite in questa settimana, di cui due di coppa. Prima i 12 punti e 5 assist realizzati nella sconfitta contro un Fenerbahçe in gran forma, poi un altro KO in Eurolega contro il Maccabi in cui Polonara ha chiuso con 5 punti e 5 rimbalzi, tirando un rivedibile 2/7. Poi finalmente la vittoria, arrivata in Liga contro il Betis: 15 punti e 5 rimbalzi in 25′ in campo nel successo 103-76.

Settimana opaca in Eurolega per Simone Fontecchio: 7 punti con 3/8 al tiro nel KO contro l’Efes, 2 punti con 1/5 in quello contro Milano. La miglior partita per l’azzurro è quella di campionato, che è anche l’unica vittoria: 16 punti in 21′ contro il Lowen Braunschweig, tirando 6/10 dal campo e 4/7 da tre punti. Torna a diminuire lo spazio per Flaccadori e Grant nel Bayern Monaco: solo 1′ a testa nelle due partite di Eurolega. Per l’ex Trento ci sono però 29′ in Bundesliga contro Amburgo, tradotti in 12 punti, 5 rimbalzi, 4 assist e 2 recuperi nel successo 85-71 (7′ senza punti per Grant). Infine due partite per Michele Vitali col Bamberg: successo in Basketball Champions League 90-75 contro Bilbao, per l’italiano 10 punti in 20′, e KO in campionato contro Ludwigsburg 83-75, ancora 20′ per 13 punti, 4 rimbalzi e 4 assist.

Brilla Amedeo Della Valle all’esordio con la maglia del Buducnost in EuroCup, alle Top 16: 15 punti in 20′ nel successo netto, 108-80, su Bourg, tirando 5/8 dal campo e 3/4 da tre punti. In Lega Adriatica arrivano poi altri 17 punti in 21′ nel big match vinto contro il Partizan Belgrado 80-72.

Ancora ai box per infortunio Daniel Hackett e Abramo Canka, nessuna partita per l’Estudiantes di Alessandro Gentile.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.