Italiani in Erasmus #2: Polonara sempre al top, Vitali stende la Fortitudo, Gentile sfodera una prestazione monstre in Liga

Focus Home Rubriche

In questa stagione sono ben 10 gli italiani che hanno scelto l’estero: chi a livello di Eurolega, come Achille Polonara, Daniel Hackett, Diego Flaccadori e Simone Fontecchio, chi in EuroCup, come Michele Vitali, e chi senza alcuna coppa, come Alessandro Gentile. Ogni lunedì faremo un resoconto della settimana degli italiani che militano all’estero (NBA esclusa) e seguiremo le gesta dei ragazzi che hanno scelto, per vari motivi, un anno (o più di uno) di… Erasmus.

Partiamo anche questa settimana dalla Spagna, dove i protagonisti sono Achille Polonara e Alessandro Gentile. Il primo ha giocato 3 partite nell’ultima settimana, due in campionato e una in Eurolega, andando sempre almeno in doppia cifra per punti. Prima una doppia-doppia da 17 punti e 13 rimbalzi (con anche 4 assist) in 33′ nella netta vittoria in Liga contro Manresa, poi altri 14 punti con 6 rimbalzi in 33′ in coppa nella sconfitta di 1 solo punto contro il Barça, infine altri 15 punti e 9 rimbalzi in addirittura 35′ nel successo esterno contro Gran Canaria. Insomma: Polonara, che l’anno scorso era un semplice gregario al Baskonia, è ormai diventato una pedina fondamentale nello scacchiere di coach Ivanovic. Due gare in campionato invece per Alessandro Gentile, che nel successo su Acunsa ha sfoderato una prestazione monstre da 30 punti, 7 rimbalzi e 6 assist in 33′ sul parquet. Il talento italiano ha poi replicato nel weekend con 15 punti in 19′, anche se in quest’occasione i suoi sono andati KO contro Badalona.

Spostandoci in Germania, grande prova di Michele Vitali al suo esordio europeo col Bamberg: l’azzurro se la vedeva con la Fortitudo Bologna al PalaDozza ed è stato uno dei migliori in campo tra le fila dei tedeschi, che hanno dominato la partita. Per Vitali ci sono stati 17 punti, 6 rimbalzi e 3 recuperi in 28′. Meno successo per Diego Flaccadori, che ha giocato 8′ in Eurolega nella prima sconfitta europea della stagione del Bayern Monaco, segnando 2 punti. Peggio è andata a coach Andrea Trinchieri, che nella stessa partita è stato espulso dopo poco più di 3′ da un altro italiano, l’arbitro Luigi Lamonica. Nessuna partita per Simone Fontecchio, la cui gara contro Milano in Eurolega è stata rinviata.

Dopo la dominante prestazione contro la Stella Rossa di due settimane fa, Daniel Hackett non è riuscito a fare il bis in Eurolega: il suo CSKA Mosca ha comunque trovato la vittoria su Valencia, e lui ha segnato 9 punti in 21′ sul parquet. Esordio poi nel weekend in VTB League, dove i rossoblu si sono imposti con un margine di 49 punti sul malcapitato Enisey: per Hackett sono stati sufficienti 15′ in campo, durante i quali il pesarese ha messo insieme 8 punti, 5 rimbalzi e 6 assist. Infine 21′ in campo ma nessun punto (ma 5 rimbalzi) per Abramo Canka in Lituania con il suo Nevezis-Optibet, che ha comunque avuto la meglio sul Rytas 100-96.

Si attende ancora l’esordio di Amedeo Della Valle con la sua nuova maglia, quella del Buducnost, che probabilmente arriverà questa settimana in EuroCup o in Lega Adriatica.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.