Italiani in Erasmus: parte male Datome, vincono Hackett e Pianigiani. Il Bamberg fa 2/2

Rubriche
Vince ancora il Bamberg di Trinchieri.
Vince ancora il Bamberg di Trinchieri.

Ancora una volta settimana positiva per i nostri italiani in “Erasmus” in giro per l’Europa con le vittorie dell’Olympiacos di Daniel Hackett, il Bamberg di Trinchieri-Melli e i Manchester Magic di Anumba.

Partono bene i campioni di Grecia dell’Olympiacos che ad Amaliada sconfiggono il Koroivos Amaliadas per 66-88 grazie ai 18 punti di Lojeski e i 16 di Green. Due punti, con altrettanti punti e rimbalzi per il “nostro” Daniel Hackett.

Prima di campionato amara per Gigi Datome e il suo Fenerbahce. I vice campioni d’Europa sono stati sconfitti infatti per 71-70 dall’Usak nella prima giornata del campionato turco. L’ala della Nazionale ha chiuso la sua partita con 6 punti, 6 rimbalzi e 5 falli commessi in 21′ di utilizzo.

Nel corso dell’ultima settimana, il Saski Baskonia di Andrea Bargnani ha giocato due partite, vincendo prima con l’UCAM Murcia per 87-75 grazie a una prestazione maiuscola del “Mago” (20 punti in 26′), poi subendo la prima sconfitta stagionale per mano del Barcelona (98-92 dopo un supplementare). Contro i catalani Bargnani ha realizzato 18 punti conditi da 4 rimbalzi e altrettanti falli subiti.

Seconda vittoria in altrettante partite per il Bamberg della coppia Trinchieri-Melli che batte agevolmente il Wuerzburg per 62-88 grazie a un secondo quarto da 12-30. Dopo i soli 4 punti realizzati contro i Walter Tigers Tubingen, l’ex Milano non riesce a riscattarsi e segna solo 2 punti in 18′ (0-2 da 2; 2-2 ai liberi).

Esordio con vittoria anche per i Manchester Magic di Michael Anumba. La compagine inglese, vincitrice dell’ultimo campionato, ha battuto 74-54 i Westminster Warriors iniziando nel migliore dei modi la stagione 2016-2017.

Dopo il successo in Supercoppa di Israele, Simone Pianigiani trova la sua prima vittoria alla prima giornata di campionato. Grazie a un ottimo gioco corale l’Hapoel Jerusalem si è sbarazzato facilmente del Bnei Hertzeliyya: 81-61 il punteggio finale.

Doppia gioia per l’Unics Kazan dell’ex coach del Real Madrid e di Caserta, Lele Molin. Il coach veneziano, assistente di Pashutin, ha infatti esultato per ben due volte nel corso di quest’ultima settimana grazie ai successi ottenuti in VTB League contro Astana (68-84 grazie ai 29 punti di Langford) e Enisey (100-56).

Una vittoria e una sconfitta per Gianmarco Pozzecco con il suo Cedevita Zagabria. I croati vincono in Lega Adriatica contro lo Zadar per 120-62, grazie a uno scatenato Bilan da 15+15 e all’ottimo apporto della panchina ottenendo così la seconda vittoria stagionale nella competizione. Il giorno successivo, coach Mrsic lascia spazio ai giovani per la prima partita del campionato croato e il Cedevita viene sconfitto per 69-76.

La settimana prossima inizierà anche il campionato svizzero e seguiremo oltre al Lugano di Brienza e Arnamboldi anche il Massagno di Roberto Monfermoso.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.