J.R.Smith operato al ginocchio sinistro, starà fuori dai 3 ai 4 mesi

Home

Ieri J.R.Smith, il Sesto uomo dell’anno nella scorsa stagione, è stato operato al tendine rotuleo ed ha effettuato una operazione di artroscopia per una lesione del menisco laterale presente nel ginocchio sinistro. La guardia che i New York Knicks hanno appena ri-firmato per 4 anni a 24 milioni ha cominciato a sentire dolore a Marzo ed esso si è riacutizzato nel secondo round dei Playoffs, quando i Knicks hanno incontrato i Pacers venendo eliminati. Il tempo di riabilitazione previsto può durare dalle 12 alle 16 settimane e, quindi, il giocatore potrà rientrare in campo a cavallo del mese di Ottobre.

Durante le negoziazioni per il nuovo contratto, la dirigenza Knicks era al corrente dell’imminente operazione ma ciò non ha distolto l’attenzione dalle trattative. Un vero e proprio attestato di fiducia da parte di New York verso il suo giocatore che lo scorso anno, dalla panchina, portava un’immediata spruzzata di talento offensivo in campo. J.R. ha chiuso la stagione con 18 punti, 5 rimbalzi, 3 assist ed 1 steal di media, cifre che gli hanno appunto permesso di diventare il miglior panchinaro della Lega. L’operazione, programmata appositamente durante la Summer League di Las Vegas è andata a buon fine, come ci dice lo stesso Smith via Instagram:

Immagine

[banner align=”aligncenter”]

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.