Jabari Parker verrà escluso dalle future rotazioni dei Bulls

Home NBA News

In estate, quando aveva firmato un biennale da 40 milioni di dollari complessivi (il secondo anno è una Team Option), Jabari Parker si era presentato ai Chicago Bulls dichiarando che “non pagano i giocatori per difendere”

Qualche mese dopo, come riportato da Malika Andrews di ESPN, il nuovo coach Jim Boylen ha deciso di escludere la seconda scelta assoluta al Draft 2014 dalle rotazioni. Ieri notte contro Orlando a Mexico City, l’ex Bucks ha giocato solo 4′ nel primo tempo e non dovremmo aspettarci di vederlo in campo di più in futuro, se le cose non cambieranno.

E’ anche possibile una separazione tra Parker e i Bulls, sia via trade che via buyout. Il giocatore ha iniziato in quintetto 17 delle 29 gare di Chicago, ma negli ultimi giorni ha visto crollare il suo minutaggio a causa del rientro di Lauri Markkanen. Le sue statistiche parlano di 15.2 punti e 6.9 rimbalzi di media

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.