Jameer Nelson multato, ma non ha rimpianti: “Lo farò di nuovo”

Home

81263822

Non un comportamento grave, ma come da copione la NBA ha multato di 15mila dollari Jameer Nelson per via dell’esultanza “Big Balls Dance” messa in scena contro i Chicago Bulls un paio di giorni fa dopo la tripla che ha mandato la partita ai supplementari. Il capitano degli Orlando Magic ha replicato un gesto inventato da Sam Cassell anni fa, ma poi riutilizzato da diversi giocatori. Intervistato sull’accaduto, Nelson non si è detto molto dispiaciuto, anzi:

Accetto la multa, spero di non esaltarmi ancora così. Ma se devo pagare 15mila dollari per far divertire i nostri tifosi, non ho problemi a rifarlo. Se ho offeso qualcuno, mi dispiace. Il basket è uno sport emozionante, quindi è normale esaltarsi. Voi non vedete mai le mie emozioni, ma sono state evidenti in quella partita.

La NBA considera il proprio prodotto destinato anche alle famiglie, motivo per cui ha la regola di multare chi si rende protagonista di questi gesti.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Francesco Manzi

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.