James Harden non ha cambiato idea nonostante l’arrivo di John Wall: vuole lasciare Houston

Home NBA News

Nei giorni scorsi, subito dopo il suo atterraggio a Houston, John Wall aveva provato a rassicurare i tifosi dei Rockets: aveva parlato al telefono con James Harden, il quale gli era sembrato carico per la nuova stagione alle porte ed eccitato all’idea di continuare a giocare per la franchigia texana. A quanto pare però le cose stanno diversamente: come è risaputo, il Barba è arrivato in ritardo al training camp e, se tutti i tamponi saranno negativi, potrà allenarsi con i compagni solo nelle prossime ore.

In più, secondo quanto raccolto da ESPN, Harden non avrebbe affatto cambiato i propri piani di lasciare Houston nonostante gli arrivi di Wall e di DeMarcus Cousins. I Rockets nel frattempo hanno giocato le loro prime due gare in preseason, entrambe contro i Bulls, tradottesi in una vittoria e in una sconfitta. Nelle scorse ore Harden era stato accostato ai Miami Heat, che però dovrebbero in quel caso mettere sul piatto Tyler Herro per sperare di convincere Houston.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.