James Harden: “Sarei rimasto ai Thunder per sempre”

Home

NBA: Houston Rockets at Oklahoma City Thunder

James Harden è ormai alla sua seconda stagione agli Houston Rockets e in entrambe ha raggiunto i Playoffs, quest’anno affronterà i Portland Trail Blazers e chissà che non riesca a raggiungere ancora le Finals come nel 2012, quando vestiva la maglia degli Oklahoma City Thunder e faceva parte di quel terzetto da sogno composto da lui, Kevin Durant e Russell Westbrook. La guardia di Houston è tornata sull’argomento OKC, ricordando con commozione le esperienze vissute con i Thunder. Alla domanda “Saresti rimasto a Oklahoma City se i soldi non fossero stati un fattore?”, Harden ha risposto in questo modo:

Certamente, certamente. Pensavo saremmo rimasti insieme per sempre, io, Kevin Durant e Russell Westbrook. Però sentivo di aver già fatto un sacrificio ricoprendo il ruolo di sesto uomo e facendo qualsiasi cosa potesse servire alla squadra, loro non avevano intenzione di venirmi incontro.

I Thunder rifiutarono infatti la richiesta di salario di Harden, preferendo rinnovare a quasi 50 milioni in 4 anni Serge Ibaka e cedendo il Barba a Houston.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.