James Harden si è rifiutato di parlare con i giornalisti dopo la sua prima gara in preseason

Home NBA News

La situazione intorno a James Harden, ora che Russell Westbrook è stato ceduto a Washington, resta la più incerta del panorama NBA. Il Barba ha chiesto di essere ceduto ad un’altra contender, ma vere e proprie trattative finora non ce ne sono state: nel frattempo lui è arrivato in ritardo al training camp per fare baldoria a Las Vegas, ha dovuto sostenere 6 tamponi prima di potersi allenare e solo ieri notte ha giocato la sua prima gara in preseason (per i Rockets la terza), tra l’altro visibilmente appesantito.

Probabilmente, dunque, Harden non era proprio nello stato mentale per sottoporsi alle domande dei giornalisti nel post-partita, che inevitabilmente sarebbero verte sulla sua volontà di lasciare i Rockets, rimasta immutata a quanto pare nonostante gli arrivi di John Wall e DeMarcus Cousins. E infatti il giocatore, con i giornalisti, si è guardato bene dal parlare, imitando il comportamento di Kyrie Irving anche se con meno clamore. Vista la multa che la NBA ha dato sia ai Nets che ad Irving, è probabile che un provvedimento simile verrà preso anche nei confronti di Harden.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.