James – Nedovic, la coppia che sta trascinando Milano in Eurolega

Coppe Europee Eurolega Serie A News

Il Mike James tornato in Europa dopo le brevi esperienze a Phoenix e New Orleans era decisamente più forte di quello visto in precedenza al Panathinaikos, ma era difficile prevedere l’impatto devastante che sta avendo in Italia ed in Europa con l’Olimpia Milano. Con i suoi 81 punti totali è il secondo miglior realizzatore dell’Eurolega, secondo solo ad Alexey Shved, ed ha trascinato l’Olimpia al quarto posto in Regular Season che, se è vero che siamo solo alla quarta giornata, non è affatto male per una squadra finita negli ultimi due anni al penultimo ed all’ultimo posto.

Il primo ad evidenziarne le doti è l’allenatore Simone Pianigiani, il quale sottolinea l’importanza di avere un giocatore come James su cui le difese avversarie devono sempre fare attenzione:

È importante avere giocatori che le difese devono rispettare, su cui non possono adottare scelte tatticamente facili, hai bisogno di giocatori in grado di creare dal palleggio il più in fretta possibile quando hai il possesso.

 

Non da meno è stato il contributo di un altro nuovo arrivato, il suo compagno di reparto Nemanja Nedovic con cui in estate lo stesso James assicurava di poter formare uno dei backourt “Più forti d’Europa”. Da quando il serbo è arrivato a Milano ha praticamente triplicato il numero di palle rubate (1.8) e rimbalzi (4.2) a partita rispetto alla sua esperienza al Malaga, trovando in fretta una connection con James che sta permettendo all’Olimpia di disputare ottime partite in Europa, come la roboante vittoria contro l’Olympiacos in cui il James e Nedovic hanno realizzato 42 punti combinati.

Anche io posso giocare da point guard, posso giocare lontano dalla palla e creare buoni tiri (per James, ndr), così come lui può farlo per me. Dall’inizio della stagione stiamo lavorando per avere un’ottima intesa, e penso che stiamo facendo molto bene per la squadra.

Come detto da Mike James, avere due giocatori pericolosi con la palla per le difese avversarie è un vantaggio per Milano ma anche per gli stessi James e Nedovic:

Penso che molte squadre in Eurolega si concentreranno su me e Nemanja quest’anno, quindi la capacità di sfruttare la presenza dell’altro sul parquet e giocare per l’altro potrà essere una chiave tattica importante per il successo della squadra.

Dopo 26 anni dall’ultima apparizione di Milano nelle Final Four l’attuale record (3 – 1) in Regular Season può far ben sperare i tifosi dell’Olimpia per una grande cavalcata europea, ma l’obiettivo principale di Mike James è quello di rendere il Mediolanum Forum un fortino difficile da espugnare per tutti.

In Eurolega la gente pensa di poter venire qui e vincere contro Milano, io voglio cambiare questo aspetto. Pensano che sia facile vincere qui, voglio che ci prendano sul serio.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.