James Nunnally sibillino su Twitter: “Le squadre che devono soldi ai giocatori non dovrebbero poterne firmare altri”

Home Serie A News

James Nunnally è stato protagonista, suo malgrado, della sconfitta a tavolino di Milano contro Pistoia quasi due settimane fa, quando era sceso in campo nonostante una squalifica rimediata nel 2016 per dei tweet contro gli arbitri, quando giocava per la Scandone Avellino. L’americano, che ora si trova a Firenze dove stasera esordirà nelle Final Eight di Coppa Italia in maglia Olimpia, ha utilizzato nuovamente Twitter per lanciare un messaggio sibillino, ma nemmeno troppo.

“Ad una squadra non dovrebbe essere permesso di firmare nuovi giocatori se deve ancora dei soldi a quelli vecchi” si legge nel primo messaggio, a cui poi ha aggiunto “O giocare delle partite”. A chi si riferisce Nunnally? Impossibile dirlo con certezza, anche se è difficile non pensare proprio ad Avellino, sua ex squadra che in queste ore è in trattativa con Cantù per la firma di Ike Udanoh.

UPDATE: Nunnally ha precisato di parlare in generale, senza nessun riferimento ad una squadra in particolare.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.