Jasmin Repesa dopo la strabiliante upset contro Sassari: “Ci credevo anche sotto di 13 punti”

Home Serie A Recap

Dopo la faticosa e bellissima vittoria contro Sassari ai supplementari, Jasmine Repesa, coach della Carpegna Prosciutti Pesaro si è complimentato così con i suoi ragazzi ai microfoni di Eurosport.

Sulla gara appena disputata:

Era la NBA stasera. Una grande vittoria. Una vittoria meritata. Siamo partiti bene, concentrati e preparati. Abbiamo eseguito tutto al meglio, e a un certo punto gli abbiamo concesso di entrare in partita con qualche errore in difesa, delle palle rubate e qualche canestro facile. Ma io ci credevo anche quando siamo stati sotto di 13, che potevamo giocarcela alla pari. E alla fine lo abbiamo dimostrato. Anche senza Cain, che ha fatto molti falli, senza Justin (Robinson ndr.) e Ariel (Filloy ndr.) ci siamo riusciti. Complimenti di cuore a questi ragazzi che meritano, per tutto quello che hanno fatto“.

Sull’imminente semifinale contro Brindisi:

Arrivati qua ci siamo detti: andiamo a competere come abbiamo fatto finora. Se qualcuno ce lo permette, saremo pronti a fare uno sgambetto. Incontriamo un altro avversario fortissimo, ma vedremo che cosa fare domani. Oggi ci riposiamo“.

Sul canestro decisivo di Tambone:

Dopo due ore in panchina, una tripla così… Veramente bravo!

fonte: Eurosport

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.