Jason Terry lancia la pietra: “Il caldo di San Antonio era un piano di Pop”

Home
Jason Terry ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni riguardo gara-1 tra Spurs e Heat.
Jason Terry ha rilasciato delle interessanti dichiarazioni riguardo gara-1 tra Spurs e Heat.

Le situazioni climatiche nelle quali si è svolta gara-1 tra Spurs e Heat nella AT&T Arena di San Antonio hanno molto fatto discutere. L’ultimo a parlarne, in ordine cronologico è stato Jason Terry, veterano dei Brooklin Nets. La guardia, presente ad una popolare trasmissione radiofonica di venerdì, ha rilasciato le seguenti dichiarazioni:

<<Sapete una cosa, Pop [Gregg Popovich, ndr.] l’ha fatto tante volte. Non so se sia effettivamente una cospirazione ma credetemi, giocare a San Antonio non è una cosa semplice. Mi ricordo di una volta in cui le docce erano gelate, oppure quando c’erano migliaia di mosche negli spogliatoi ospiti. Quest anno, poi, ci hanno trovato un serpente. Loro cercano in tutti i modi di entrare nella tua testa. Quando devi giocare a San Antonio, aspettati qualcosa del genere. Miami è stata l’ultima vittima di tutto ciò.>>

Le parole di Terry, benchè pronunciate in un contesto abbastanza ludico, fanno riflettere. In un paese dove è facile rimanere ammaliati dal suadente fascino delle teorie complottistiche, poi, la pietra lanciata dall’ex-Dallas e Boston potrebbe scatenare una vera e propria frana pronta ad abbattersi sulla Spurs Nation. La curiosa teoria di Terry ispirerà di certo a Pop un’uscita delle sue; il tempo infine ci dirà se, oltre a una divertente freddura, questi sospetti avranno effetto sull’andamento della serie.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.