Jaylen Brown, MVP contro GSW: “Dedico la vittoria al mio migliore amico, morto ieri notte”

NBA Recap

Jaylen Brown è stato nella notte MVP dentro e fuori dal campo contro Golden State: dentro perché ha trascinato Boston dal -17 alla vittoria, fuori perché ha dedicato la vittoria al suo migliore amico, scomparso la notte precedente al match. Non è stato affatto facile per lui scendere in campo contro gli Warrios perché l’emozione e la commozione erano ancora molto forti ma l’ha fatto per commemorarlo e c’è riuscito alla grandissima.
Grandissimo gesto da parte del leader di questi Celtics, Kyrie Irving, che a fine partita ha consegnato il pallone della vittoria a Brown, dicendogli che era per Trevin, appunto l’amico scomparso.

Ecco le sue parole nell’intervista post partita:

“Il mio miglior amico è morto ieri notte. È stata dura riuscire ad accettarlo. Tutti erano sotto choc, io stesso non volevo nemmeno lasciare la mia camera, non ero in condizione di scendere in campo. Ma sapevo che lui avrebbe voluto che io giocassi e, dopo aver parlato con sua madre e la sua famiglia, ho ricevuto l’ispirazione per calcare il parquet. Oggi ho giocato per lui. I miei compagni mi hanno sostenuto e alla fine siamo riusciti a vincere”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.