Jennings provoca, JR Smith risponde: è scontro su Twitter

Home

ku-xlarge

Sarà infuocata la prossima sfida tra New York Knicks e Detroit Pistons: JR Smith da una parte e Brandon Jennings dall’altra, non esattamente due personcine tranquille, non se le sono infatti mandate a dire via Twitter. Tutto è nato da un tweet del playmaker dei Pistons che, venuto a conoscenza della performance da 40 punti di Bobby Brown in Cina, ha postato questo messaggio, poi cancellato:

Il fratello di JR Smith, Chris, giocherà in D-League dal 22 Novembre, quando appunto inizierà la stagione della Lega di sviluppo della NBA, ma i suoi diritti sono di proprietà dei New York Knicks. Chris Smith è inoltre il giocatore più costoso della storia della D-League, il giocatore guadagnerà infatti meno di 500mila dollari per contratto, ma 1.6 milioni sarà l’ammontare della tassa che dovranno pagare i Knicks. Ovviamente JR Smith non ha esitato a prendere le difese del fratello, sempre via Twitter:

Jennings ha provato a mettere una pezza al tutto:

Ma JR Smith non si è fermato ed ha postato un ultimo “cinguettio”, anche questo poi cancellato:

“Here we go sub tweeting again! I didn’t hear nothing when @joshselby32 got in them pockets! Money on me all day everyday go get who u want!”

Il messaggio si riferisce a una schiacciata di Josh Selby, ora in D-League, proprio su Jennings durante una partita di esibizione estiva della Goodman League del 2011.

[banner network=”altervista” size=”300X250″ align=”aligncenter”]

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.