Jerrells: “Non mi era mai capitato uno come Pozzecco”

Home Serie A News

Curtis Jerrells è l’uomo del momento in casa Dinamo Sassari.
L’ex Milano, oltre ad aver permesso ai sardi di vincere la Supercoppa, è stato protagonista sabato sera scorso di un buzzer beater che ha fatto il giro del mondo.
Ecco uno stralcio della sua intervista a La Gazzetta dello Sport.

POZZECCO

«È un coach in sintonia coi giocatori, che capisce cosa proviamo proprio per il suo passato in campo. È diverso da quello a cui sono abituato, ma il suo stile funziona per lui e per la squadra. Mi sto adattando».

ASPETTATIVE

«Dobbiamo vincere il maggior numero di partite possibile. E dobbiamo fare i playoff. Vorremmo vincere tutto, dallo Supercoppa alla Coppa Italia allo scudetto, ma la realtà è che dobbiamo qualificarci per le Final Eight e dobbiamo entrare nei playoff. Vincendo il maggior numero possibile di partite abbiamo ovviamente una chance di vincere tutto».

OBIETTIVI

«A me piace vincere. Ci sono riuscito in tutta la mia carriera, salvo tre stagioni, compresa l’ultima, in cui però sono stato fuori per infortunio».

COME MAI SASSARI?

«Ho il massimo rispetto per tutte le squadre italiane, ma ce ne sono poche per cui vorrei giocare: Sassari è una di queste. Perché ha una grande cultura di squadra e punta sempre a vincere: è uno dei motivi per cui sono qui».

Fonte: La Gazzetta dello Sport

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.