Jerry West: “Veder andar via Gallinari è stato un grande dispiacere”

Home NBA News

I Los Angeles Clippers sono stati i grandi protagonisti dell’estate, essendo riusciti a portare in California due superstar del calibro di Kawhi Leonard e Paul George: se il primo è stato ingaggiato dal mercato dei free agent, il secondo è arrivato attraverso una trade da Oklahoma City, nella quale i Clippers hanno rinunciato a Shai Gilgeous-Alexander ed a Danilo Gallinari, oltre a diverse scelte al Draft.

Jerry West, dal 2017 nella dirigenza dei Los Angeles Clippers, ha parlato a The Athletic proprio dello scambio che ha portato Paul George alla corte di coach Doc Rivers: “Le richieste di OKC erano abbastanza alte, ma ho pensato che lo scambio fosse la cosa giusta, nei nostri interessi. Tutti parlano delle scelte a cui abbiamo rinunciato, ma due di queste non erano nemmeno nostre, quindi ne abbiamo scambiate soltanto 3. Alla fine, le cose più difficili sono state veder partire due giocatori che ci piacevano davvero tanto come Shai, giovane molto forte, e Gallo, che è un grande giocatore. Ci è dispiaciuto molto, ma ora abbiamo due superstar nel loro prime, Kawhi e Paul, con lo stesso DNA di ottimi giocatori offensivi ma soprattutto grandissimi difensori, che possono decidere le partite sui due lati del campo“.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.