Trieste cade ancora in trasferta, Jesi la spunta dopo due supplementari

Serie A2 Recap

TERMOFORGIA JESI – ALMA TRIESTE 94 – 87 DTS

(19-18; 12-17; 21-22; 15-10; 27-20)

Dopo una partita tiratissima e ben due supplementari l’Aurora Jesi sconfigge la capolista Trieste tra le mura amiche del PalaTriccoli. HasbrouckMarini con 25 punti a testa sono i protagonisti per i padroni di casa, mentre i 22 punti di Da Ros e i 20 di Green non bastano agli ospiti.

La gara inizia subito con un botta e risposta tra i due Green, che significa 3-2 per Jesi. Allora Da Ros riporta avanti Trieste, ma ancora Green risponde per i padroni di casa. Le due compagini continuano a rispondersi colpo su colpo, fino a quando Rinaldi e Marini allungano a +4 il vantaggio di Jesi. Da Ros e Baldasso però non ci stanno e l’Alma torna subito avanti con un 7-1 di parziale; Trieste poi allunga anche a +4 il suo vantaggio grazie a Cavaliero. Tocca quindi a Marini prendere per mano la Termofogia (5-0 di parziale), che rimette la testa avanti. Bowers e Baldasso non bastano all’Alma per chiudere in vantaggio il primo quarto, mentre la tripla di Ihedioha tiene a +1 l’Aurora. Nel secondo periodo Rinaldi mette presto a +4 Jesi, mentre Green e Bowers tentano di tenere attaccata Trieste. Poi è Prandin che rimette avanti l’Alma grazie ad 4-0 di parziale, ma Green e Ihedioha rispondono con la stessa moneta e la Termoforgia ritrova il +1. Trieste non ci sta, così Cavaliero e compagni allungano il proprio vantaggio fino al +5. Green segna anche il +6, ma Rinaldi sulla sirena infila il -4, che manda le squadre al riposo sul punteggio di 31-35

Al rientro in campo l’Alma vola subito a +8 con Green e Bowers, mentre Jesi risponde con l’altro Green e Marini per il -1. Prandin poi segna il +3 per Trieste, ma ancora Green impatta la gara sul 41 pari per la Termoforgia. Ancora parità dopo il botta e risposta Bowers-Hasbrouck, ma successivamente Trieste allunga nuovamente le distanze con Da Ros e Green grazie ad un parziale di 7-1 che significa +8. La Termoforgia però recupera con Rinaldi e Marini chiudendo il terzo periodo a -5. L’ultimo quarto si apre con il -3 firmato ancora da Rinaldi, ma Baldasso non ci sta e riporta a +6 l’Alma. Hasbrouck prova a tenere in partita Jesi con sei punti in fila, ma gli ospiti resistono restando a +2. Green e Cavaliero riportano poi a +7 Trieste, ma Marini e compagni non mollano, tanto che Jesi riesce a pareggiare la partita ad un minuto dalla fine. Negli ultimi 30 secondi nessuna delle due compagini trova il canestro della vittoria e i tempi regolamentari si concludono sul 67-67.

Non bastano a Trieste i 22 punti di Da Ros per vincere a Jesi.

Nel primo supplementare Trieste prova ad allungare prima con Da Ros e poi con Cavaliero, ma Jesi impatta per due volte la gara grazie a Rinaldi e Marini. L’equilibrio permane ancora e così dopo l’81-81 si va al secondo overtime. Da Ros ci prova subito per l’Alma, ma Hasbrouck con due triple in fila tiene avanti l’Aurora. Trieste perde la calma, così Marini ne approfitta per infilare un’altra bomba. Cavaliero non basta agli ospiti e Hasbrouck completa l’opera nei minuti finali, così i padroni di casa vincono con il punteggio di 94-87.

TERMOFORGIA JESI: Rinaldi 17, Marini 25, Piccoli 0, Hasbrouck 25, Fontecchio 3, Bordoni ne, Ihedioha 11, Valentini ne, Kouyate ne, Green 13, Galiano ne, Massone 0;

Coach Damiano Cagnazzo

ALMA TRIESTE: Cittadini 0, Cavaliero 14, Baldasso 9, Da Ros 22, Green 20, Deangeli ne, Janelidze 0, Coronica 0, Milic 0, Prandin 9, Bowers 13, Losch 0;

Assenti: Fernanddez

Coach Eugenio Dalmasson

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.