Jesi ferma la corsa di Udine con una prestazione convincente

Serie A2 Recap

Termoforgia Jesi – GSA Udine 89-77 

(16-20; 30-17; 11-23; 27-15)

 

La Termoforgia Jesi interrompe la striscia positiva della GSA Udine: i friulani, dopo quattro vittorie consecutive, si devono arrendere all’ottima prova della squadra di coach Cagnazzo.

Jones, con la maglia di Torino l’anno scorso.

Partono forte gli ospiti: la coppia americana Simpson-Powell combina 10 punti e Udine si porta subito in vantaggio sul risultato di 6-12, nonostante i canestri di Jones e Baldasso. Jesi accorcia le distanze grazie a 4 punti di Tote’: Cortese segna in contropiede, ma Rinaldi dopo un rimbalzo offensivo appoggia al tabellone il -2 e Jones completa la rimonta. La GSA interrompe il parziale avversario con l’1/2 dalla lunetta di Mortellaro e la virata di Powell, ma in contropiede Jones vale il canestro del -1. Nonostante due triple di Genovese e Simpson, Jones realizza 8 punti consecutivi per Jesi, che pareggia la gara sul 25-25. I padroni di casa trovano un parziale di 7-2 alimentato da 5 punti di Baldasso. Pinton si sblocca dall’arco e porta Udine a -2: Dillard risponde a sua volta con una tripla, ma Powell in contropiede fissa il risultato sul 35-32. Dalla lunetta Jesi si porta a +6 e Baldasso dall’angolo aumenta il vantaggio. Per Udine si sblocca finalmente Cortese da tre punti, ma è ancora Baldasso ad andare a segno, da quasi metà campo, così da mandare Jesi in vantaggio sul risultato di 46-37 all’intervallo.

Spanghero dopo due errori dall’arco sblocca l’attacco friulano nel terzo quarto: nonostante i canestri di Dillard e Jones, Cortese realizza 5 punti in fila e riporta i suoi a -6. Udine riduce le distanze con Pellegrino, ma Baldasso dalla lunetta fissa il punteggio sul 54-48: per la GSA sale in cattedra Simpson, che realizza 6 punti e alimenta il parziale di 3-12 della squadra ospite. Tote’ interrompe la striscia avversaria e Baldasso firma il controsorpasso, ma Mortellaro pareggia la gara sul 61-61 dalla lunetta ad inizio quarto quarto. Rinaldi converte il libero aggiuntivo dopo il canestro con fallo subito e Mascolo riporta i padroni di casa a +3 dopo il canestro di Powell. Jesi completa un parziale di 8-0 grazie a due assist di Dillard e costringe coach Cavina al timeout: è ancora Dillard il protagonista di questo finale di partita e da tre permette alla Termoforgia di portarsi sul 77-65. Simpson sblocca l’attacco di Udine, ma Pinton fallisce due tentativi dall’arco per accorciare le distanze e Jones dall’altra parte invece realizza il canestro del +13. Powell con un minuto sul cronometro accorcia le distanze con un canestro dall’arco, così come Spanghero porta sul -9 i suoi, ma Mascolo chiude la gara con 4 punti nel finale.

 

 

Tabellini

Jesi: Dillard 15, Mascolo 8, Baldasso 16, Santucci, Rinaldi 9, Valentini, Jones 23, Tote 18, Lovisotto, Kouyate n.e., Bordoni n.e., Mentonelli n.e. Coach Cagnazzo

Udine: Mortellaro 4, Pinton 3, Genovese 5, Cortese 10, Simpson 22, Penna 4, Nikolic, Pellegrino 6, Powell 18, Spanghero 5. Coach Cavina

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.