Jimmy Butler vuole lasciare vuoto il retro della propria maglia

Home NBA News

Niente slogan sulla schiena, ma nemmeno il proprio cognome: è questa la richiesta fatta da Jimmy Butler alla NBA per la ripresa della stagione. La stella dei Miami Heat, a differenza di giocatori come LeBron, Davis o Embiid, non vuole nemmeno il cognome per lanciare il proprio personale messaggio di giustizia sociale.

Essendo qualcosa di molto particolare, servirà l’ok di NBA ed NBPA. “Ho deciso di non mettere alcuno slogan. Detto questo, spero di poter togliere anche il mio cognome. Adoro e rispetto ogni messaggio proposto dalla Lega, ma per me non mettere nulla significa tornare chi ero, non sono diverso da qualunque altra persona di colore. Voglio che questo sia il mio messaggio. Tutti devono avere voce in capitolo, non solo io perché sono un giocatore NBA” ha detto Butler ai giornalisti.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.