Joakim Noah confessa ai compagni che lascerà Chicago

NBA News

Joakim Noah non faceva più parte dei piani dei Chicago Bulls che avevano deciso di cederlo prima della deadline, l’infortunio del centro francese ha però complicato le cose, costringendo il giocatore a non rientrare per la seconda parte di stagione e a rimanere in Illinois perché, ovviamente, nessuno si sarebbe caricato sulle spalle un giocatore inutilizzabile.

Nelle scorse settimane alcune voci avevano parlato di un repentino cambio di idea da parte dei Bulls, che a questo punto avrebbero potuto rinnovare il contratto di Noah, che comunque sarà free agent quest’estate. A chiudere questa mini-telenovela ci ha pensato lo stesso giocatore che, secondo il Chicago Sun-Times, avrebbe comunicato ai compagni di aver deciso definitivamente di lasciare i Bulls e di “non credere che il front office possa fargli cambiare linea”. Le cause dell’addio di Noah, una delle bandiere di questa squadra in cui milita dal 2007, sarebbero da attribuire alla perdita del posto in quintetto, risultato del cambio di allenatore e delle nuove idee di coach Hoiberg che però, finora, non hanno dato frutti.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.