Joel Embiid, bando alla modestia: “Sono immarcabile e vi spiego il perché”

Home NBA News

Dopo la prestazione pazzesca fornita nella vittoria 112-105 dei Philadelphia 76ers contro i Chicago Bulls, Joel Embiid si è definito “immarcabile” per qualsiasi lungo della NBA. Il camerunense ha spiegato anche i motivi per cui gli avversari stanno faticando così tanto nel contenerlo in questa stagione.

Sono immarcabile perché ho a disposizione diverse soluzioni offensive. Se provano a mettermi le mani addosso riesco ad andare in lunetta oppure a concludere al ferro, se mi vengono più vicini posso usare l’hesitation o il palleggio, arresto e tiro che prendo spesso dal post alto. È difficile marcare uno che ha così tante armi, anche perché posso creare anche dal palleggio, ho aggiunto tante cose al mio bagaglio tecnico e ora stanno funzionando.

 

Fonte: ESPN

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.