John Wall dà forfait all’All Star Game, un mese e mezzo di stop

Home NBA News

Dopo DeMarcus Cousins, anche John Wall rinuncia all’All Star Game per problemi fisici: il playmaker degli Washington Wizards, autore fin qui di una stagione sottotono, è volato negli ultimi giorni a Cleveland per vedere uno specialista a causa del problema al ginocchio che lo sta tormentando. Effettuati gli esami, Wall osserverà ora uno stop di almeno 6 settimane per recuperare pienamente, dal momento che dovrà sottoporsi ad una operazione chirurgica.

Quindi sono solo il giocatore salterà buona parte del resto della stagione regolare, ma anche ovviamente l’All Star Game: inserito nel Team LeBron come Cousins, dovrà quindi essere sostituito nelle prossime ore. Sarà una scelta difficile dal momento che il suo sostituto dovrà essere una guardia della Eastern Conference e Kyle Lowry e Victor Oladipo sono stati già convocati tra le riserve: le alternative potrebbero dunque essere Ben Simmons, Goran Dragic o addirittura Spencer Dinwiddie, sorpresa dei Nets di quest’anno.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.