Jordan Bell riparte dalla G-League dopo il taglio da parte di Memphis

NBA News

A tratti, Jordan Bell aveva avuto anche un ruolo importante nei Golden State Warriors tra il 2017 e il 2019, vincendo un titolo e raggiungendo due volte le Finals. Da quando però, la scorsa estate, i Dubs lo hanno lasciato partire in direzione Minnesota Timberwolves, la carriera del prodotto di Oregon ha subito una brusca frenata: con la nuova squadra ha giocato solo 27 partite, per 3.1 punti di media, numeri addirittura più bassi di quelli agli Warriors.

Poi la trade a Memphis il giorno della deadline, 2 gare con i Grizzlies per un totale di 10 punti e infine il taglio. Ora, da free agent, Bell ha firmato un contratto ufficiale in G-League, anche se non è stato ancora specificato con quale squadra.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.