Jordan vende una parte degli Charlotte Hornets

Home NBA News

Michael Jordan non sarà più l’unico proprietario degli Charlotte Hornets. Secondo quanto riportato da Rick Bonnell, del Charlotte Observer, Jordan starebbe infatti vendendo una parte della franchigia a due investitori di New York. Si parla di Gabe Plotkin, fondatore di Melvin Capital, e Daniel Sundheim, fondatore di DI Capital. Nel 2010, MJ aveva comprato l’allora squadra dei Bobcats per una cifra pari a 275 milioni facendo aumentare il valore nel corso della sua proprietà fino a 1.3 miliardi. Aumento esponenziale, ma non sufficiente per competere con le altre franchigie e andare oltre al terzultimo posto nella classifica delle franchigie con più valore. Jordan rimarrà comunque proprietario di maggioranza con il 97% del club, ma a dire l’ultima parola sulle trattative sarà la NBA per approvare i movimenti.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.