Jordi Bertomeu, presidente dell’Eurolega: “Le italiane stanno facendo benissimo. Per il futuro consideriamo anche la Virtus”

Coppe Europee Eurolega Home

Prima della gara di stasera tra AX Armani Exchange Milano e Maccabi Tel-Aviv, in programma al Forum di Assago, Jordi Bertomeu, presidente dell’Eurolega, ha tenuto proprio nel palazzetto biancorosso una conferenza stampa in cui ha parlato dei vari temi, compreso il ritiro della maglia di Dino Meneghin proprio oggi.

Bertomeu ha speso belle parole per le squadre italiane, che stanno cogliendo importanti successi in questa prima parte di stagione europea:

Le nostre competizioni vanno benissimo: per gioco, tifosi e seguito in televisione. Siamo solo alla nona giornata, ma siamo contenti. Poi le squadre italiane fanno benissimo, molte sono in corsa anche per le Top16 di EuroCup. Lo dico perché ritroviamo anche club che hanno fatto la storia del basket qui: la Virtus Bologna, ma anche la Fortitudo, Treviso e Roma.

Poi il numero uno dell’EL ha ufficialmente aperto proprio ad un ritorno delle V Nere nella massima competizione europea dalla prossima stagione, tramite la vittoria dell’EuroCup o al limite una futura wild card:

Il futuro prevede una Eurolega da 16 squadre con 16 licenze pluriennali, non chiusa perché ci sarà sempre l’ingresso per la vincente dell’EuroCup. Ne sapremo di più nella riunione che faremo tra 15 giorni. Punteremo sui club, e non sui campionati. Abbiamo l’illusione, che poi tanto illusione non è, di poter avere una squadra dal Regno Unito. E poi più club come Valencia e Virtus Bologna. Valuteremo queste realtà per una licenza a lungo termine, questa è stata la strada percorsa con Milano anni fa. Dopo un test di due anni capimmo che era la cosa giusta.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.