Josh Jackson sempre più giù: i Grizzlies lo sospendono dalla G-League

Home NBA News

Solo nel 2017, non più tardi di due stagioni fa, i Phoenix Suns spendevano la quarta chiamata assoluta al Draft per Josh Jackson, considerato uno dei migliori prospetti di quella classe Draft in uscita da Kansas. Ad oggi il classe 1997, dopo essere stato scambiato in estate ai Memphis Grizzlies, milita in G-League con i Memphis Hustle perché non considerato ancora pronto per giocare nella “prima squadra” in NBA, una formazione che è sul 6-16 e terzultima ad Ovest.

Come se non bastasse, Memphis ha annunciato di avere sospeso Jackson dalla G-League per aver violato le regole della squadra: il giocatore non scenderà quindi in campo oggi contro gli Agua Caliente Clippers. In 11 partite con i Memphis Hustle, Jackson sta segnando 22.7 punti di media con 8.5 rimbalzi e 3.6 assist.

Come aggiunto da Chris Haynes, Jackson è stato punito per aver saltato una riunione di squadra.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.