Juan Gómez de Liaño

Juan Gómez de Liaño, primo filippino di sempre in Europa

Estero Home

Con una mossa che ha suscitato molto scalpore, i BC Wolves hanno annunciato l’aggiunta di Juan Gómez de Liaño, il primo giocatore filippino in assoluto a competere in Europa.

È una mossa che ricorda la famigerata presenza della famiglia Ball in Lituania e poi finita come un enorme pasticcio direttamente legato al reality di famiglia, visto l’amore delle Filippine per lo sport.

Secondo il comunicato stampa: i BC Wolves hanno ingaggiato un giocatore delle Filippine, Juan Gómez de Liaño (Juan GDL). Una guardia di 22 anni che ha firmato un contratto fino alla fine della stagione ed è il primo giocatore di basket filippino a giocare in Europa e nella Lithuanian Basketball League (Betsafe-LKL).

Gómez de Liaño ha giocato per i Fighting Maroons dell’UAAP, all’Università delle Filippine, durante la sua carriera universitaria. La sua stagione da rookie è stata nel 2017 in cui ha vinto il Rookie of the Year. In seguito ha vinto molti altri titoli, come il premio di MVP a livello junior o il Playmaker of the Season.

Il debutto di Juan GDL in Nazionale ha avuto un certo successo: ha avuto una media di 12 punti, 3 assist ad allacciata di scarpe e ha avuto una precisione del 47% al tiro nel campionato asiatico. Di conseguenza, Gómez de Liaño è considerata una delle stelle nascenti del basket filippino.

La scorsa stagione Juan GDL ha deciso di unirsi al club di Earth Friends Tokyo Z nella lega B2 giapponese. Sfortunatamente, il giocatore non ha avuto l’impatto che si pensava sulla squadra a causa di vari infortuni. Ha segnato 5.3 punti, smazzando in media 2.5 assist a partita.

Leggi anche: Milano-Bologna, la prima vittoria della FIBA dopo anni di umiliazioni

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.