Jusuf Nurkic rivela che la nonna è in coma per il Covid: “Indossate le dannate mascherine!”

Home NBA News

Qualche mese fa la NBA era stata colpita dalla tragedia della morte della madre di Karl-Anthony Towns: la donna era finita in coma dopo aver contratto il Covid-19 ed era deceduta nei giorni successivi. Ora, purtroppo, un altro atleta è stato colpito indirettamente dalla malattia: il bosniaco Jusuf Nurkic, dopo la gara vinta all’OT contro Memphis, ha infatti rivelato che sua nonna, 67 anni, è attualmente in coma e lotta tra la vita e la morte dopo essere risultata positiva al coronavirus.

Nurkic ha aggiunto che ha valutato di lasciare la “bolla” per stare al suo fianco, ma ha optato per restare a Orlando temendo anche per la propria salute. Il giocatore dei Portland Trail Blazers ha concluso la propria conferenza stampa esclamando: “Indossate le dannate mascherine!“.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.