Kawhi Leonard, il leggendario buzzer beater è solo la ciliegina sulla torta

Home NBA News

La scorsa notte Kawhi Leonard, ala piccola classe 1991, è stato il protagonista di un episodio che rimarrà scritto negli annali della storia della NBA. Il canestro messo a segno allo scadere dal numero 2 dei Toronto Raptors ha portato alla vittoria i canadesi al termine di una serie tanto lunga quanto combattuta. Questo incredibile canestro, che è anche il primo buzzer beater della storia della NBA avvenuto in una gara 7 dei playoff, ha portato all’eliminazione di Philadelphia. In finale di Conference i Raptors affronteranno i Milwaukee Bucks di Giannis Antetokounmpo.

Kawhi Leonard, Joel Embiid e gli spettatori dell’Air Canada Centre osservano la palla scivolare nella retina: Raptors 92-90 Sixers

Quel buzzer beater è stato solo la ciliegina sulla torta per Kawhi Leonard che, proprio in questa serie contro Philadelphia, ha messo a segno un totale di 243 punti inserendo il proprio nome in una classifica decisamente ambiziosa. Leonard è il terzo giocatore di sempre per punti segnati in una serie dei playoff. Meglio di lui solo Michael Jordan, che nelle finals 1993 segnò ben 246 punti, e Kareem Abdul-Jabbar, che nelle semifinali di Conference del 1977 raggiunse addirittura quota 260. Insomma, quello che abbiamo visto giocare in questa serie contro i Sixers era un super Kawhi Leonard, che certamente sarà soddisfatto di veder figurare il suo nome accanto a due divinità della pallacanestro come  MJ e Kareem Abdul-Jabbar.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.