“Kawhi Leonard non era un leader”: la risposta piccata del giocatore dei Raptors a Gregg Popovich

Home NBA News

Piccola polemica a distanza nelle ultime ore in NBA tra Gregg Popovich e il suo ex giocatore e pupillo Kawhi Leonard, ora ai Toronto Raptors dopo aver passato quasi esclusivamente la scorsa stagione ai box per infortunio da separato in casa. L’allenatore dei San Antonio Spurs aveva parlato in questi termini di Leonard, quando un giornalista gli aveva chiesto del ruolo di Patty Mills come leader della squadra viste per partenze, per motivi diversi, in estate del #2, di Manu Ginobili e di Tony Parker.

Kawhi era un gran giocatore, ma non un leader. Manu e Patty erano i leader. Il talento di Kawhi ci mancherà sempre, ma a quel tempo la leadership non era il suo forte. E’ qualcosa che può arrivare col tempo. Patty e Manu invece hanno interpretato quel ruolo per noi l’anno scorso, insieme a LaMarcus Aldridge.

La risposta di Leonard in occasione della gara contro Miami, in cui ha segnato altri 29 punti con 10 rimbalzi:

Mi fa ridere, non so se stia parlando dell’anno scorso oppure no. Immagino che se smetti di giocare inizino a dimenticarsi della tua leadership… Ma non importa, sono qui coi Raptors e sono concentrato su questa stagione, non su ciò che sta accadendo “dall’altra parte”.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.