beverley durant

Kevin Durant e Pat Beverley, litigio social dopo la permanenza ai Nets

Home NBA News

Nelle scorse ore Kevin Durant, dopo aver parlato con Steve Nash e la dirigenza dei Brooklyn Nets, ha sostanzialmente “ritirato” la propria richiesta di trade. Un po’ perché ci ha ripensato, un po’ perché di squadre interessate a tal punto da accogliere le richieste dei Nets non ce n’erano. Secondo molti il mercato dei free agent “di secondo piano” è rimasto bloccato finora proprio in attesa di conoscere il futuro di KD. Se il giocatore ora ai Nets avesse trasformato una squadra in una contender o ne avesse rafforzata ulteriormente una, è probabile che molti degli attuali free agent avrebbero firmato con quella franchigia al minimo salariale.

Invece, con questo nulla di fatto, i vari Dennis Schroder, Carmelo Anthony, Dwight Howard e così via saranno liberi di scegliere la destinazione che più li aggrada. Questo immobilismo causato da KD però non è piaciuto a Pat Beverley, che mai nasconde le sue opinioni. Su Twitter, l’attuale point guard degli Utah Jazz ha scritto: “Potete sedervi e non dire nulla, ma tutto questo non è bello. Ci sono ragazzi con famiglie là fuori che non hanno ancora un lavoro per tutta questa m***a di KD. Ed essere in balia degli eventi non è bello”. Durant ovviamente ha immediatamente risposto con l’hashtag #BLAMEKD, sostanzialmente “diamo la colpa a KD”.

A quel punto Beverley ha ulteriormente risposto, ritrattando in parte quanto scritto: “Dannazione amico, chi ha mai detto che stessi parlando di te. Sto parlando del sistema, entrambe le parti devono tenere le cose private. Ma prendo nota”.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.