Kevin Durant ha spiegato perché ha scelto di indossare il numero 7 con i Brooklyn Nets

Home NBA News

Kevin Durant in estate non ha solo cambiato squadra e costa, passando dai Golden State Warriors ai Brooklyn Nets e alterando nuovamente gli equilibri della NBA, ma ha anche deciso di non indossare più il numero 35, che lo accompagnava praticamente da sempre. Al suo posto, il due volte MVP delle Finals ha scelto il numero 7.

Come il 35 prima di lui, anche il 7 ha però un importante significato per KD. Il 35 era in ricordo di una figura paterna, il suo coach del liceo assassinato proprio a 35 anni. Il 7 rimanda invece alla Bibbia, come spiegato da Durant in un’intervista a WSJ Magazine: rappresenta il completamento, visto che, secondo le Sacre Scritture, Dio impiegò 7 giorni per creare il mondo. Il numero quindi simboleggia il completamento della carriera del giocatore, che dopo i Thunder e gli Warriors è ora pronto ad abbracciare la causa dei Nets.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.