Kevin Durant lascia il campo dopo 32′ con un infortunio. Steve Kerr nega la rottura del tendine d’Achille

Home NBA News

In gara -5 contro gli Houston Rockets, Golden State ha sudato freddo. In un match punto a punto fino agli ultimi secondi, i Warriors hanno dovuto rinunciare a Kevin Durant a gara avviata. Infatti, dopo il canestro del 67-66, il numero 35 ha subito l’infortunio che l’ha costretto a lasciare il campo zoppicando dopo 32 minuti di gioco senza fare più ritorno.

Per KD si temeva una rottura del tendine di Achille della gamba destra, ma Steve Kerr ha confermato nella conferenza stampa che ha seguito la vittoria dei Warriors che si è trattato di uno stiramento del polpaccio.

 

Con ogni probabilità, Kevin Durant non scenderà in campo in gara -6 sul parquet del Toyota Center di Houston per aiutare i compagni a convertire il match-point – Warriors in vantaggio 3 a 2 nella serie – nel passaggio alle finali di conference.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.