Kevin Durant spiega perché i Clippers hanno perso contro i Denver Nuggets

Home NBA News

Kevin Durant, superstar dei Brooklyn Nets, è rimasto scioccato dal fatto che i Los Angeles Clippers abbiano perso contro i Denver Nuggets nel secondo round dei playoff del 2020.

I Clippers, guidati da Kawhi Leonard e Paul George, erano in vantaggio per 3 a 1 sui Nuggets prima di perdere tre partite di fila al Walt Disney World.

Durant, che farà il suo debutto con i Nets nel 2020-2021, dopo aver saltato l’intera stagione 2019-20 per riprendersi dal sul infortunio al tendine d’Achille, ha detto al rapper Joe Budden esattamente perché i Clippers hanno perso:

“Vederli perdere in quel modo, è stato decisamente scioccante. Avevano più talento. Loro erano la squadra più profonda dell’NBA. I Clippers non sono riusciti a difendere allo stesso modo per tutta le serie. Ecco perché hanno perso”.

I californiani non hanno trovato risposte al pick-and-roll di Nikola Jokic-Jamal Murray. Doc Rivers, che ha vinto il titolo NBA nel 2008 con i Boston Celtics, ha continuato a giocare con Lou Williams e Montrezl Harrell minuti pesanti, nonostante entrambi i giocatori faticassero in attacco e non avessero possibilità di fermare i due giovani fenomeni.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.