Kevin Garnett restituisce il colpo: “Non so se puoi dire F**k Brooklyn e poi venire a Brooklyn”

Home

La serie tra Toronto Raptors e Brooklyn Nets è una delle più sentite di questo primo turno di Playoffs NBA. I quotidiani cittadini si lanciano frecciate ogni giorno: prima di Gara-1 a Toronto si dava dei vecchi ai Nets, poi è arrivata la risposta da parte dei giornali newyorchesi in seguito alla vittoria e infine, oggi, il Toronto Sun ha titolato con un inequivocabile “Jurasskick Park” il pareggio della serie. A tutto questo va aggiunto il “F**k Brooklyn” pronunciato da Masai Ujiri, GM dei Raptors, pronunciato prima di Gara-1 e il quadro è completo (anche se poi sono arrivate le scuse dell’interessato).

Ovviamente Paul Pierce e Kevin Garnett, gente che un po’ di esperienza l’ha messa da parte, non l’hanno presa bene. Il primo è entrato in the zone nel finale di Gara-1, segnando canestri decisivi e urlando “That’s why they got me here!”, mentre il secondo ci ha pensato dopo Gara-2 con queste parole:

“Non so se puoi dire Fuck Brooklyn e poi venire a Brooklyn, vediamo quello che succederà”, un messaggio evidente a Ujiri e ai Raptors: con i veterani non si scherza.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.