Kevin Porter Jr è una furia nello spogliatoio dei Cavs: Cleveland sta cercando disperatamente di cederlo

Home NBA News

I giorni di Kevin Porter Jr ai Cleveland Cavaliers stanno per finire: secondo The Athletic, la franchigia avrebbe passato tutto il weekend nel tentativo di cederlo, e nelle prossime ore il giocatore finirà in una trade oppure verrà direttamente tagliato.

La decisione dei Cavs arriva dopo quanto accaduto venerdì e ricostruito da The Athletic: Porter Jr, entrato nello spogliatoio, si sarebbe accorto che il suo “armadietto” era stato assegnato a Taurean Prince, arrivato nello scambio per James Harden da Brooklyn. Quello di Porter Jr sarebbe invece stato spostato contro il muro, nella zona di quelli dei giocatori più marginali. Il sophomore, che quest’anno non è ancora sceso in campo per motivi personali extra-campo, sarebbe esploso di rabbia, inveendo contro squadra, compagni e dirigenza e arrivando anche a lanciare del cibo. A quel punto nello spogliatoio sarebbe entrato Koby Altman, GM della franchigia, ma anche nei suoi confronti Porter Jr avrebbe mantenuto un atteggiamento aggressivo. Coach J.B. Bickerstaff sarebbe rimasto “disgustato” dal comportamento del suo giocatore, 30° chiamata al Draft 2019 che nel suo primo anno in NBA, in 50 partite, aveva segnato 10.0 punti di media.

Nei mesi scorsi Porter Jr aveva avuto un incidente d’auto (senza coinvolgimento di altre vetture): arrivate sul posto, le autorità lo avevano arrestato per possesso di marijuana e di armi, accuse poi cadute.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.