L’asse King-Kelly-Blackmon è vincente: Trento espugna il parquet del Buducnost

Coppe Europee Eurocup Home

BUDUCNOST VOLI-AQUILA BASKET TRENTO 68-77

(18-23, 16-20, 25-13, 9-21)

Trento cancella la sconfitta col Galatasaray andando a vincere a Podgorica contro il Buducnost. La squadra di Brienza parte bene, ispirata da Blackmon (19 punti alla fine), poi conduce per tutta la partita, ad esclusione del finale di terzo quarto. I bianconeri reagiscono al rientro degli ospiti serrando le maglie in difesa, e affidandosi a King per confezionare un prezioso +9 nel finale.

Gli attacchi iniziano male, ma carburano possesso dopo possesso, soprattutto quello degli ospiti, che spinti da Blackmon sono avanti di 8 al giro di boa del quarto. Entrano in partita anche i blu, con la tripla (specialità della casa) di Danilo Nikolic, cui risponde però ancora Blackmon, che tocca quota 13 punti. Il primo periodo termina 18-23. Nel secondo quarto il Buducnost rinuncia a qualche tiro da fuori, preferendo andare in penetrazione, ma Trento trova le contromosse giuste per fermarle. In attacco, il distacco si allunga al 19′ con le triple di Craft e King, che valgono il +11. Un canestro di Martin manda le squadre negli spogliatoi sul 34-43.

Dopo l’intervallo la partita cambia faccia, e a girarla ci pensa l’ex Sassari Bamforth. L’Aquila va in confusione, spende tutto il bonus nell’arco di 2′, spesso regalando liberi. Dall’altra parte, Cobs allunga il parziale, e in un amen il Buducnost trova il sorpasso. Brienza ritrova la sua difesa negli ultimi possessi, ma chiude comunque sotto la terza frazione, sul 59-56. Trento ha l’inerzia dalla sua parte, e torna avanti anche grazie alla propria difesa. Il Buducnost non segna mai, e sprofonda a -8 con soli 4′ da giocare. Blackmon si mangia il canestro del +10, i montenegrini allora ci credono e con Martin e Danilo Nikolic tornano a -1 con 1:02 sul cronometro. Tuttavia, King replica da 3, poi il recupero e schiacciata in contropiede di Kelly è il punto esclamativo sul successo dell’Aquila. La squadra di Brienza vince 68-77.

Buducnost: Cobbs 19, Ivanovic 1, Bamforth 11, Sehovic 3, Martin 10, Ilic ne, Nikolic Z. 2, Bozic 2, Popovic 7, Meiers ne, Nikolic 13, Zugic ne. All: Slobodan Subotic

Trento: Kelly 15, Blackmon 19, Craft 7, Gentile 6, Pascolo, Mian ne, Forray, Knox 11, Mezzanotte 4, King 15, Lechtaler ne. All: Nicola Brienza

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.