Klay Thompson avverte: “Tornerò più forte e atletico. Considerarci finiti è un errore”

Home NBA News

Klay Thompson sta passando le vacanze senza l’assillo della stagione NBA già a partire da settembre: la guardia dei Golden State Warriors sta infatti recuperando dall’infortunio al crociato subito in Gara-6 delle Finals contro Toronto e non tornerà sul parquet prima della primavera 2020, presumibilmente intorno a febbraio e marzo.

Durante un’intervista a ESPN, Thompson ha comunque parlato delle possibilità di Golden State nella prossima stagione, la prima da tanti anni nella quale non partiranno da favoriti assoluti.

Penso sia un po’ prematuro dire che la nostra dinastia sia finita. Abbiamo ancora Steph Curry, due volte MVP. Draymond Green, un Difensore dell’Anno. E poi abbiamo aggiunto D’Angelo Russell, un incredibile regalo per noi. Il ragazzo sboccerà e diventerà una superstar NBA. Dire che la dinastia è finita penso sia un po’ ignorante, perché io tornerò in campo più forte e addirittura più atletico. Non sarebbe intelligente tagliare fuori gli Warriors. Questo è quello che voglio dire alla gente.

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.