Klay Thompson fuori dal campo sull’ultimo possesso di Gara-5? Nemmeno la NBA sa dirlo

Home NBA News

Al termine di Gara-5, vinta al fotofinish dai Golden State Warriors sugli Houston Rockets alla Oracle Arena, si è sollevata qualche polemica riguardante il possesso finale dei Dubs. In particolare, secondo molti, Klay Thompson avrebbe appoggiato il piede fuori dal campo prima di passare la palla, pressato da due avversario.

Come di consueto, la NBA ha pubblicato il proprio Last 2 Minutes Report, in cui ovviamente è inclusa pure l’analisi di quella non-chiamata. Dopo aver riguardato i replay, nemmeno gli uffici della Lega hanno saputo concludere con certezza se si sia trattato di una svista arbitrale, definendo il tutto “inconcludente”: da regolamento, infatti, per decretare un errore arbitrale, ci deve essere evidenza.

In totale gli episodi individuati dalla NBA con un sicuro errore arbitrale negli ultimi minuti di Gara-5 sono stati due: un fallo di Klay Thompson su Eric Gordon non sanzionato, con quasi 2′ da giocare, ed uno della guardia dei Rockets su Shaun Livingston su una palla vagante negli ultimi secondi di partita.

  • 74
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.