Knox e Cavaliero fanno volare Trieste, altra sconfitta per Trento

Serie A Recap

ALMA TRIESTE – DOLOMITI ENERGIA TRENTO 85 – 74

(15-23; 22-15; 23-12; 25-24)

All’Allianz Dome è andato in scena il derby delle “terre irredente”, a sfidarsi, infatti, sono state Trieste e Trento, due città tanto legate dalle sorti della guerra quanto lontane chilometricamente, che si affrontavano per la prima volta in questa stagione. Alla fine a spuntarla è proprio la squadra di casa, che grazie a Cavaliero (19 punti e 5/9 da tre) e Knox (20 punti e 7 rimbalzi) riesce a portare a casa una partita che l’aveva vista soffrire e non poco fino al terzo quarto. Agli ospiti, invece, non bastano i 19 di Jovanovic e i 13 di Mian.

Marble e Jovanovic portano subito subito sul 4-0 Trento, ma ci pensa Cavaliero con la tripla a tenere attaccati i padroni di casa. Ancora Jovanovic e compagni, però, conservano le redini della partita, tenendosi a +3, nonostante un’altra tripla di Cavaliero. Trento si affida a Forray e arriva al +6. Mosley e Cavaliero provano a riportare sotto l’Alma, ma ancora la Dolomiti Energia si spinge a +7 grazie al duo Gomes-Marble. Knox e Mosley non bastano, così Gomes e Flaccadori ne approfittano per allungare il vantaggio ospite a +8. Il primo quarto si chiude quindi sul 15-23. Il secondo periodo comincia a rilento, poi è Trento ad allungare ancora grazie alla tripla di Mian che significa +11. L’Alma però non ci sta e con Strautins e Sanders si riporta sotto fino al -6, ma sempre Mian tiene a distanza Trento (+9). Nonostante le difficoltà Strautins e Peric riescono comunque a far rimontare Trieste che si spinge così fino al -3. Trento prova a resistere con Craft, ma Knox e Fernandez confezionano la rimonta e la gara torna in parità a due minuti dalla fine del primo tempo (33-33). L’equilibrio non si spezza se non allo scadere del tempo, quando Gomes spara da tre per il 37-38 che chiude la prima frazione di gioco.

Non bastano i 19 di Jovanovic a Trento per vincere la gara.

Al rientro in campo Jovanovic segna subito il +3 per Trento. Fernandez prova a tenere attaccata l’Alma, ma la Dolomiti Energia allunga presto a +5 con Gomes e Marble. Trieste allora reagisce con rabbia, così Cavaliero e Knox la riportano avanti fino al +2. Tocca poi a Fernandez e Strautins allungare il vantaggio dei padroni di casa, Pascolo non basta e così Cavaliero e Peric trascinano l’Alma a +10. Trento si affida ancora a Pascolo, ma Knox mantiene Trieste sopra la doppia cifra fino al termine del terzo periodo. Mian e Forray provano a svegliare i loro compagni nell’ultimo quarto, ma Fernandez tiene al sicuro l’Alma (+9). Jovanovic e Craft, tuttavia, non vogliono saperne di mollare. Non hanno però fatto i conti con Mosley e Cavaliero che tengono a distanza i padroni di casa, marcando il +13. Mian e Craft ci provano ancora, fino al termine, ma Trieste conserva l’ampio vantaggio fino alla fine della gara grazie a Knox e Peric. La partita si chiude così con il punteggio di 85-74.

ALMA TRIESTE: Coronica 0, Peric, Fernandez 10, Wright 0, Strautins 10, Silins 0, Cavaliero 19, Da Ros 0, Sanders 10, Knox 20, Mosley 8, Cittadini ne;

Coach: Eugenio Dalmasson

DOLOMITI ENERGIA TRENTO: Marble 8, Pascolo 6, Mian 13, Forray 8, Flaccadori 3, Craft 7, Mezzanotte ne, Gomes 10, Lechthaler 0, Jovanovic 19;

Coach: Maurizio Buscglia

  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.